Consigli dietetici per il diabete:


Alimentazione ipoglucidica e ipolipidica
Alimenti da evitare:
-primi piatti elaborati (ad es., lasagne, cannelloni, ravioli, tortellini), gnocchi di patate
-condimenti grassi (ad es., besciamella, burro, lardo, maionese, margarina, olio di cocco, olio di palma, pancetta, panna, ragù, strutto)
-pizza bianca, panini all’olio, , sostituti del pane (ad es., crackers, fette biscottate, grissini), tramezzini, corn flakes
-patate al forno, purè di patate
-pizza margherita, ai quattro formaggi, capricciosa, con le patate
-fritture; prodotti di rosticceria

-grasso delle carni, grasso del prosciutto e dello speck, prosciutto cotto, insaccati (coppa, lonza, mortadella, salame), hamburger, polpette, salsicce, wurstel, gallina, coscia e ala del pollo, coscia e ala del tacchino, castrato, frattaglie (in modo particolare cervello, cuore, fegato, lingua, rene, trippa), capocollo, cotechino, zampone, anatra, oca
-pesci grassi (alici sott’olio, anguilla, aringa, capitone, carpa, caviale, cefalo, lattarini, salmone, sgombro, tonno sotto olio, triglia)
-latte intero, yogurt interi, formaggi
-olive, prodotti in scatola sott’olio
-avocado, frutta secca (arachidi, castagne, cocco, datteri, macadamia, mandorle, noci, noccioline, pinoli, pistacchi), frutta sciroppata
-prodotti dolciari (ad es., biscotti, cornetti, paste, merendine, panettone, torrone, dolci e gelati alla crema o alla panna), cioccolata, cacao, marmellata, miele, zucchero
-bevande al cioccolato, bibite, vini liquorosi, aperitivi, superalcolici
Alimenti da preferire:
-primi piatti semplici (ad es., spaghetti, penne, rigatoni, fusilli, gnocchi di farina o semola, riso integrale, riso parboiled) conditi con sugo di pomodoro semplice, di ragù magro, al pesto o preparati alla pescatora; polenta
-passato di verdure o legumi, con pasta o riso o con crostini di pane, brodi vegetali senza dado, semolino
-pizza marinara, ai funghi
-pane integrale, cereali integrali, fiocchi di avena, pop corn, sostituti del pane (crackers, fette biscottate, grissini) ma senza grassi aggiunti
-carni bianche (agnello, coniglio, petto di pollo, petto di tacchino, parte magra del maiale), parte magra del bovino, capretto, cavallo, fagiano, faraona, lumache, piccione, quaglia, rana; parte magra di prosciutto crudo e speck, bresaola
-pesci magri (aragosta, calamari, cernia, cozze, dentice, gambero, luccio, merluzzo o baccalà o nasello o stoccafisso, mormora, orata, ostrica, palombo, pesce spada, polpo, razza, rombo, sarde, scampi, seppie, sogliola, spigola, sugarello, tonno al naturale, trinca, trota, vongole)
-latte e yogurt magri
-formaggi meno grassi (ricotta di mucca, fiocchi di latte) *
-uovo (non fritto) *
-legumi (ceci, fagioli, fagiolini, fave, lenticchie, piselli)
-verdure, ortaggi
-frutta (moderazione per anguria, banane, fichi, kaki, melograno e uva), frullati di frutta matura preparati con latte magro, succhi di frutta naturali, spremute di agrumi
-acque minerali, bibite light, birra chiara, vino
-caffè, orzo, tè (con i dolcificanti acalorici al posto dello zucchero)
-dolcificanti acalorici (ad es., aspartame, saccarina)
con moderazione nelle quantità * 1-2 volte/settimana
Un primo piatto, una pizza, il pane non vanno consumati nello stesso pasto, ma uno esclude gli altri. E’ preferibile, inoltre, consumare un primo piatto a pranzo piuttosto che a cena. Pane bianco, patate (ad eccezione di quelle bollite), riso raffinato, corn flakes, carote, anguria presentano un alto indice glicemico: rapido assorbimento e innalzamento della glicemia.
Gli alimenti possono essere cucinati, secondo il proprio gusto, alla griglia, arrosto, al cartoccio, lessi o al vapore, con poco sale e conditi con olio extravergine di oliva, aglio, cipolla, erbe aromatiche (ad es., basilico, lauro, origano, prezzemolo), spezie (ad es., cannella, noce moscata, pepe, peperoncino), aceto, limone.

A cura Dr. Roberto VOLPE
http://salute33.blogspot.com/

3 commenti:

  1. Per guarire il diabete di tipo 2 basta una dieta dimagrante ipoglucidica e con un basso indice glicemico.

    RispondiElimina
  2. come si possono dividere le quantita
    di cibi da mangiare durante la giornata
    cioe colazione pranzo e cena?
    esempio quanta pasta?quanta insalata e frutta ect ect

    RispondiElimina